John Lennon in uno spot 28 anni dopo la morte

Immagina John Lennon, protagonista di uno spot tv per un'organizzazione benefica, 28 anni dopo la sua morte.
Grazie all'uso della tecnologia digitale e al 'via libera' di Yoko Ono, l'ex Beatle e' diventato il protagonista della campagna 'One laptop per child' (un computer portatile per ogni bimbo') che punta a fornire un computer ad energia solare ai bimbi piu' poveri del mondo.
"Immagina che ogni bimbo, non importa in quale parte del mondo, possa avere accesso a un universo di conoscenza.
Avranno la possibilita' di imparare, di sognare, di ottenere tutto quel che vogliano", dice la voce di Lennon, accompagnata da un'immagine ricreata artificialmente.
"Ho provato a farlo attraverso la mia musica, ma ora lo puoi fare tu in modo diverso.
Puoi dare a un bimbo un laptop e piu' di quel che tu possa immaginare.
Puoi cambiare il mondo" dice il musicista, con parole che evocano e ricordano una delle sue canzoni piu' note, "Imagine" del 1971.
Lo spot sara' trasmesso negli Usa in tv e via cavo su spazi concessi per l'iniziativa; e potra' essere anche visto su www.youtube.com/olpc.
Creata nel 2005, la Fondazione "One Laptop per Child", e' una derivazione del Massachusetts Institute of Technology (MIT) e ha cominciato a produrre computer alimentati ad energia solare alla fine dell'anno scorso, a un costo di fabbrica di meno di 200 dollari per ogni unita'.
//

Leggi tutto l'articolo