Jose Mourinho è l'allenatore del Chelsea: L'annuncio ufficiale sul sito del club

Josè Mourinho è il nuovo allenatore del Chelsea.
Lo ha annunciato il club inglese sul suo sito.
Mourinho ha firmato un contratto di quattro anni e tornerà nel club dove ha vinto due titoli di Premier League, una FA Cup e due Coppe di Lega tra il 2004 e il 2007.
«Sono lieto di ridare il benvenuto al Chelsea a Josè.
Il suoi continui successi, la guida e l'ambizione fanno di lui il candidato ideale», ha detto Ron Gourlay, Chelsea Chief Executive.
«Il nostro obiettivo è quello di mantenere il club in alto ed ottenere i maggiori successi in futuro e Josè è la nostra scelta numero uno, in quanto riteniamo che sia il manager giusto per fare tutto questo.
È stato e rimane una figura molto popolare presso il club e tutti qui sembra non vedano l'ora di lavorare di nuovo con lui».
Da quando ha lasciato il Chelsea nel 2007, il 50enne tecnico portoghese ha lavorato in Italia con l'Inter e in Spagna con il Real Madrid, vincendo tre scudetti, due coppe nazionali e la Champions League.
Arriva a Stamford Bridge nel 2004, subito dopo aver vinto la Champions con il Porto, ed ha rapidamente raggiunto il successo assicurandosi il suo primo trofeo per il club già nel febbraio 2005, quando il Chelsea ha battuto il Liverpool 3-2 dopo i tempi supplementari a Cardiff, vincendo la Coppa di Lega.
Poi ha vinto il campionato in quella stagione con un record di 95 punti e con soli 15 gol subiti in 38 partite.
Mourinho ha lasciato il club nel settembre 2007, andando in Italia, vincendo il campionato di Serie A due volte in due anni e la Champions League con l'Inter, prima di arrivare al Real Madrid nel 2010, dove ha sollevato sia la Liga che la Coppa del Re.
Mourinho porta a Londra tre persone che compongono lo staff tecnico con lui ci sono Rui Faria, Silvino Louro e Jose Morais e lavoreranno insieme all'attuale staff composto da Steve Holland, Christophe Lollichon e Chris Jones.
Il nuovo manager sarà presentato ufficialmente in una conferenza stampa a Stamford Bridge il 10 giugno.

Leggi tutto l'articolo