Joyland Stephen King

  Chi crede che la lettura di Stephen King sia solo per i temerari e gli amanti della carne cruda non ha letto di certo Joyland. Più che un thriller, questo romanzo sembra essere storia di amore e amicizia, con retroscena misteriosi.
La delusione d’amore spinge un giovane universitario Dev a lanciarsi in un nuovo lavoro estivo che gli stravolgerà l’esistenza.Un parco divertimenti, un castello del brivido, un omicidio passato ma anche tante emozioni e sentimenti si mischiano per dar vita ad un racconto che solo alla fine si connota della tipica vena sadica ma pur sempre elegante di uno dei maestri della paura.
Un primo assaggio ideale per chi vuole immergersi pian piano nelle atmosfere del thriller senza eccessiva ansia per poi chissà, appassionarsi ad un nuovo genere  letterario! Da provare e gustarsi.

Leggi tutto l'articolo