Jugoslavia

JUGOSLAVIA
Sommario.
Lo stato degli “Slavi del Sud” nasce alla conclusione della prima guerra mondiale, nel 1918, come Regno dei Serbi, dei Croati e degli Sloveni, subito denominato Regno di Jugoslavia (ufficialmente dal 1929).
Durante la seconda guerra mondiale subì l’occupazione delle forze dell’Asse e un nuovo smembramento: Hitler vi creò nel 1941 il regno di Croazia, stato fantoccio che comprendeva anche la Bosnia-Erzegovina, mentre la Serbia e le altre regioni jugoslave erano amministrate direttamente dalla Germania e dai suoi alleati.
Dopo la liberazione e la riunificazione del 1945, fu fondata nel 1946 la Repubblica Federale di Jugoslavia che comprendeva sei repubbliche federate: Serbia, Croazia, Slovenia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro e Macedonia.
Nel 1991, dopo 45 anni di apparente concordia, la federazione rapidamente si è sfaldata dando luogo a sanguinosi conflitti etnici.
Ridotta a due soli membri federati (Serbia e il Montenegro sempre più indipendenti l'uno dall'altro), d...

Leggi tutto l'articolo