Juve-Napoli 3-1: per Allegri è festa continua, Benitez adesso tifa Roma

La Juventus vince 3-1 l'ultima partita di campionato davanti al pubblico amico contro il Napoli.
A decidere l'anticipo della 37esima giornata del campionato di Serie A giocata al J-Stadium i gol di Pereyra al 13', nella ripresa il momentaneo pareggio firmato da David Lopez per i partenopei, dopo un rigore fallito da Insigne, al 78' il nuovo vantaggio bianconero con Sturaro, il 3-1 nei minuti di recupero di Pepe su rigore, tornato al gol dopo tre anni sfortunati.
Per il Napoli, invece, si complica la corsa per un posto in Champions: Benitez deve sperare che la Roma batta la Lazio nel derby di lunedì.
Nel finale follìa di Britos, che colpisce Morata con una testata e viene espulso.
IL TABELLINO.
Juventus-Napoli 3-1 (1-0) Juventus (4-3-1-2): Buffon 7.5, Padoin 6, Barzagli 6 (1' st Bonucci 6), Ogbonna 6, Asamoah 6, Sturaro 7, Marchisio 6.5 (26' st Pirlo 6), Pogba 6.5, Pereyra 6.5 (33' st Pepe 6), Coman 6, Morata 6.
(30 Storari 34 Rubinho 3 Chiellini 10 Tevez 14 Llorente 17 De Ceglie 23 Vidal 32 Matri 33 Evra).
All.: Allegri 7.
Napoli (4-2-3-1): Andujar 6, Maggio 5.5, Albiol 5, Britos 4, Ghoulam 5, Gargano 5 (33' st Jorginho sv), Lopez 6, Callejon 5, Martens 5, Insigne 5.5 (23' st Hamsik 5.5), Higuain 4.5 (1' st Gabbiadini 5).(1 Rafael 15 Colombo 3 Strinic 4 Buss 88 Inler).
All.:Benitez 5.
Arbitro: Banti, 5.5.
Reti: nel pt 13' Pereyra; nel st 5' Lopez, 32' Sturaro; 48' Pepe (rig).
Angoli: 8 a 4 per il Napoli.
Recupero: 1' e 4'.
Espulsi: 47' st Britos per gioco scorretto.
Ammoniti: Asamoah per comportamento non regolamentare, Ghoulam e Morata per gioco scorretto.
Spettatori: 40.485 (26.607 abbonati), incasso 1.00.296 euro.
I GOL: - 13' pt: Coman scavalca la difesa del Napoli con un assist a Pereyra che controlla e batte a rete: è il vantaggio bianconero.
- 5' st: Banti fischia un mani in area di Asamoah, Buffon para il rigore di Insigne, ma Lopez ribatte in rete.
- 32' st: Sturaro al limite dell'area spalle alla porta si gira, finta su Albiol e di sinistro riporta la Juve in vantaggio.
- 48' st: rigore per la Juve per una testata in area di Britos a Morata: Pepe segna dagli 11 metri.
FESTA SCUDETTO ALLO STADIUM.
È festa grande al J-Stadium per la Juventus che davanti ai suoi tifosi ha celebrato la vittoria del campionato 2014/2015.
Accolti dal boato del pubblico e da una fitta pioggia di coriandoli i giocatori bianconeri sono stati chiamati in campo uno a uno dallo speaker dello stadio, a partire da Sergio Chiellini fino ad arrivare a Gigi Buffon e all'allenatore Massimiliano Allegri.
Lungo la passerella che dagli spogliatoi [...]

Leggi tutto l'articolo