Juve, c'è l'intrigo Suarez. E si riparla di Ibrahimovic

Il caso Bayern-Gomez può aiutare la Juve per l’uruguaiano.
E si riparla dello svedese.
I tedeschi devono piazzare la loro punta per poter accelerare sull'attaccante del Liverpool.
Raiola intanto non nega la possibilità di un ritorno dell'ex Inter in bianconero: «Ma non è un pacco postale» Cessioni Juve Del Piero segna Tutto sul mercato Juve © REUTERS/DARREN STAPLESTORINO - Tra un Alexis Sanchez sempre meno affascinato dal Barcellona e un Gonzalo Higuain ancor più in rotta col Real Madrid.
Tra un Mario Gomez in lista di sbarco dal Bayern Monaco e un Luis Suarez tentato dal saluto al Liverpool.
E poi c’è Zlatan Ibrahimovic , possibile opzione da valutare nelle prossime settimane.
Nel mare magnum del mercato la Juventus si muove come una piovra dotata di mille tentacoli per monitorare costantemente gli obiettivi per la prossima stagione.
L’amministratore delegato Beppe Marotta e il direttore sportivo Fabio Paratici si stanno concentrando sul nazionale uruguaiano che, a 26 anni, sta valutando la possibilità di salutare la contea del Merseyside.
Tre le destinazioni possibili: Real Madrid (che però non molla Edinson Cavani ), Bayern Monaco e Juventus.
Intanto il bomber sudamericano segna gol a profusione: con la tripletta rifilata sabato al Wigan, sono 21 (28 stagionali) le reti (superato Robin Van Persie , fermo a 19, pure lui a lungo sul taccuino bianconero) che, tuttavia, non bastano per garantire un piazzamento Champions al Liverpool, lontano 9 punti dal quarto posto.
La Juve registra tutta una serie di punti a favore: 1) Suarez twitta di «voler restare», ma dal suo entourage filtra un desiderio ben diverso; 2) Il Liverpool prova a trattenerlo, però la situazione debitoria del club non induce all’ottimismo; 3) Il tecnico Brendan Rodgers , pur avendo dichiarato che «Suarez meriterebbe il riconoscimento di giocatore dell’anno», in realtà avrebbe confidato ai suoi collaboratori di voler puntare su giocatori con caratteristiche differenti per il futuro; 4) Non è detto che il fatto che il procuratore di Suarez sia Pere Guardiola , fratello di Pep prossimo ad allenare il Bayern Monaco, agevoli la trattativa con i tedeschi.
Nello spogliatoio dei vicecampioni d’Europa potrebbero generarsi gelosie interne, che non farebbero il bene della squadra.
A 30-35 milioni l’affare Suarez-Juve, in sostanza, potrebbe decollare sul serio.
RIECCO IBRA - Marotta e Paratici sono attenti pure a ciò che accade ai piedi della Tour Eiffel.
Lì dove Zlatan Ibrahimovic sta raccogliendo numeri da sballo nella sua prima [...]

Leggi tutto l'articolo