Juventus: Sissoko attacca la società!

Lo sfogo del maliano, durante un'intervista al sito francese "FootBall365", rivolto alla società che non lo ritiene più "utile alla causa bianconera: «Non ho mai mancato di rispetto nei confronti di nessuno, soprattutto verso i tifosi che mi hanno sempre sostenuto e incoraggiato anche quando stavo male.
Per quanto riguarda la Juve, i dirigenti vogliono vendermi dall'inizio dell'anno.
E a volte tentano di inserirmi in accordi che a me non piacciono.
Mi hanno proposto all Wolfsburg nell'ambito dell'affare Dzeko.
Quando la concorrenza è sana io non ho problemi.
Ma non è più questo il caso.
Del Neri mi presta attenzione e mi saluta soltanto quando ha bisogno di me.
Altrimenti non vengo calcolato.
Non voglio fare polemica ma io non sono una merce»....«Se qualcuno ha mancato di rispetto questi sono i dirigenti della Juve nei miei confronti.
E non viceversa.
Infortunio? Sanno che hanno commesso un errore nei miei confronti e ora si inventano che non ho giocato col Napoli perchè mi sono rifiutato di farlo.
Ma è completamente falso.
Se non ho giocato è perchè ho un'infiammazione al quadricipite e non volevo rischiare di farmi male.
Un giorno sono vendbile, il giorno successivo no.
Melo prende tre giornate di squalifica e io non sono più sul mercato.
Non si fa così.
Ci sono club interessati a me.
Ma vogliono dare la colpa solo a me per queste due sconfitte consecutive».

Leggi tutto l'articolo