Kasia Smutniak ricorda Pietro Taricone con una scuola in Nepal

L'attrice Kasia Smutniak ha rilasciato un’ intervista al “Corriere della Sera” e a distanza di tempo ha voluto ricordare il suo ex compagno Pietro Taricone morto a seguito di un incidente paracadutistico.
La Smutniak spiega il motivo per il quale, compiuti 40 anni, si sia voluta fermare per un po', abbandonando il cinema per i mesi a venire: "Anziché raccontare le vite degli altri, mi sono data un po’ di tempo per vivere la mia.
Quella quotidianità che tanto mi manca: sedermi al bar con un caffè, leggere i giornali, andare a prendere i figli a scuola… Cose semplici e difficili, non voglio rinunciarci più.
Non ho fretta di tornare sul set.
Lo farò solo se ne vale la pena".
Proprio quest'anno ricorrono i 10 anni dalla morte di Pietro Taricone, un trauma che Kasia ha impiegato molto tempo prima di riuscire a superare, ma che ha voluto trasformare in un qualcosa di veramente positivo per molti, ossia in una scuola in Nepal per i più piccoli: "La Ghami Solar School tra le montagne del Musta...

Leggi tutto l'articolo