Kate Middleton e Lady Diana, perché Karl Lagerfeld non le conquistò mai

Kate Middleton e Lady Diana hanno sfoggiato pochissimi outfit di Karl Lagerfeld.
Lo stilista, morto a 85 anni il 19 febbraio, non è mai riuscito a conquistare la Famiglia Reale inglese.
Lui che ha risollevato le sorti di Chanel e ha trasformato attrici come Keira Knightley o Kristen Stewart in icone di stile.
Keiser Karl, scomparso a causa di un cancro al pancreas, infatti ha commesso un errore che gli è costato caro.
I suoi commenti sui Windsor, da Camilla a Diana, da Kate a Pippa, non sono piaciuti alla Corona e gli hanno precluso la possibilità di dettare legge in fatto di moda a Corte.
Anche l'ultimissima arrivata, Meghan Markle, gli ha preferito Givenchy e non ha mai indossato un suo look.
Lagerfeld nei confronti di Diana è stato spietato, definendola "stupida".
Lady D a un certo punto rifiutò di indossare creazioni Chanel perché il famoso monogramma della maison con la doppia C le ricordava la relazione tra Carlo e Camilla.
Lo stilista però apprezzava Kate Middleton.
Di lei disse: "Ha una graziosa silhouette, è la ragazza giusta per William.
Mi piace la sua bellezza romantica".
"Kate è chic in modo classico, ma a volte Camilla è più selvaggia coi suoi cappelli di Philip Treacy".
Ma di Pippa, la sorella della Duchessa di Cambridge, aveva una pessima opinione: "Non mi piace il suo viso.
Dovrebbe mostrarsi solo di spalle".
Dal 2011, quando ha sposato William, Kate ha indossato una sola volta un look firmato Chanel, nel 2017, preferendo altri marchi come Alexander McQueen, Dolce & Gabbana o Gucci.
Insomma, lo stilista tedesco non ha mai fatto breccia nel cuore dei monarchi inglesi, però ha trovato ampia soddisfazione con Carolina di Monaco e sua figlia, la splendida Charlotte Casiraghi.

Leggi tutto l'articolo