Kaya (4 di 4)

Riagganciai il telefono.
Sconvolta.
Quando Bunny lo venne a sapere smise di parlare e di fare all'amore.
Smise di lavarsi, non mi baciava più.
L'unica cosa che era in grado di fare era stare seduto sul divano, a piangere.
Poco dopo mi lasciò per tornare in Jamaica.A questo punto una spiegazione ve la devo, ovviamente.
Mi avete seguito fin qui, è il minimo che vi dica cos'è successo.Dunque, il padrone della casa, quella gran testa di cazzo (che possa bruciare all'inferno!), un giorno questo gran bastardo ha deciso di tornare a vivere lì.
Immaginate.
Entra in giardino e lo vede pieno di piante di marijuana.
Preso dal panico , taglia tutto e da fuoco alle fanciulle per paura della polizia, quasi fossero erbacce comuni.
Quel cretino, invece di raccogliere e rivendere, ha preferito mandare tutto a puttane.
Un vigliacco.
Così andò a fuoco la più grossa piantagione di ganjah che si sia mai vista sulle colline in quel di Torino.A casa ho ancora qualche bottiglia di Canapino, se lo volete assaggiare.
Non fatevi problemi, venitemi a trovare, sarò lieta offrirvi un bicchierino.

Leggi tutto l'articolo