Kim Kardashian fa liberare in tre mesi 17 ergastolani: è la nuova eroina dei diritti civili

E’ famosa in tutto il ondo per i suoi interventi sui social media, per i prodotti di bellezza e di moda che portano il suo nome, per i programmi tv che la vedono protagonista con la famiglia. Ma finora Kim Kardashian non era famosa come attivista dei diritti civili. Lei stessa non ha fatto nulla perché venisse alla luce il suo impegno. Anzi, ha lavorato silenziosamente, dietro le quinte. Ma il sito di pettegolezzi americano Tmz ha presentato la storia in esclusiva rivelando che la 39enne star si è impegnata personalmente, insieme al proprio avvocato, per riportare in libertà 17 detenuti che erano stati condannati all’ergastolo per reati non violenti legati alla droga. E tutto in soli tre mesi.
Si sapeva che l’anno scorso Kim era riuscita a ottenere che Donald Trump concedesse la grazia a Alice Marie Johnson, una donna di 63 anni che era stata condannata al carcere a vita per spaccio di cocaina e riciclaggio di denaro. Alice era in prigione già da 22 anni quando Kim era venuta a conosc...

Leggi tutto l'articolo