Kim Kardashian, trash incurante ma sensuale

A New York punta sugli stivaloni, ma sono i capezzoli a catturare lo sguardo.
Quando pensi che con l’ultimo look abbia toccato il fondo, Kim Kardashian ne propone uno diverso, più sconcertante, altrettanto estremo ed eccessivo.
A New York ha dato prova di grande coraggio con due scioccanti alternative.
La prima era composta da un giubbotto jeans Pablo, che occultava ma non del tutto ciò che stava sotto.
Cioè degli shorts vintage in denim e un top velato azzurro La Perla.
Bene in evidenza invece gli stivaloni trasparenti Yeezy, disegnati dal marito.
Con il secondo outfit Kim Kardashian riesce a ricoprire il trash di sensualità.
Lo stivale altissimo rimane la costante: stavolta si tratta di un esclusivo modello Balenciaga che probabilmente una donna più alta avrebbe calzato meglio.
La gamba ne è completamente ricoperta e le numerose pieghe dai riflessi argentati aumentano il volume della già giunonica socialite.
Ma è il resto a fare notizia: un abitino sottoveste Maison Margiela, color bronzo, completamente trasparente, portato con nonchalance senza reggiseno.

Leggi tutto l'articolo