Kimbra - "Primal Heart" (Warner Music, 2018).

La neozelandese più chic del globo, torna ai fasti di "Vows" (2011) dopo il mezzo passo falso di "The Golden Echo" (2014) e lo fa con un disco r'n'b ed electro-pop molto fisico, sensuale e primitivo. Un lavoro solido nella produzione (Skrillex, John Congleton), nelle lyrics quanto nella voce calda ed accattivante, trova in un pubblico giovane e attento, l'ideale destinatario di valori universali e progetti maturi e ragionati. 3 singoli all'attivo, da gennaio ad oggi, sono "The Good War", "Recovery" e "Lightyears" su tutti, i pezzi più travolgenti; per il resto, resta un lavoro pieno di idee (forse) non sempre ben organizzate tra loro.
https://www.youtube.com/watch?v=e4FApt6z55c
https://www.youtube.com/watch?v=U98rZw78-iA
https://www.youtube.com/watch?v=SGnEiAqFIU4

Leggi tutto l'articolo