Kosovo, Ue, prove su crimini guerra Uck

(ANSA) - BRUXELLES, 29 LUG - La task force speciale Ue per i crimini commessi in Kosovo dopo la fine della guerra nel 1999 ha raccolto "prove convincenti contro alcuni ex alti esponenti dell'esercito di liberazione del Kosovo (Uck) per gravi violazioni del diritto umanitario internazionale, inclusi crimini contro l'umanità e crimini di guerra".
Così il procuratore capo Clint Williamson, dopo 2 anni e mezzo di indagini.
Non ci sono invece prove sufficienti su un traffico di organi da parte della criminalità.

Leggi tutto l'articolo