L' AGCOM Daniela Santanché

 L' ESPRESSO n° 12  del 25 marzo 2010 Satira preventiva di Nichele SERRA Daniela Santanché chiama  l' AGCOM........
" Pronto?   Authority?" "Sì ...chi parla?" ? " Ma lo sà che lei è un bell'uomo?" "Non faccia la spiritosa! Al liceo mi chiamavano  il Ragno." "Siamo tutti vittima di pregiudizi.
Per esempio.  Ha notato che in molti  talk-show monca un ospite femminile sulla quarantina,  avvenente, di destra.
benestante, con filo di perle e trucco luminoso, bocca carnosa, gambe lunghe affusolate....".
"La smetta, per cortesia.
Mi stò eccitando.
Lei capisce ...nel mio ruolo...".
"La la politica è proprio così :  eccitante.  Sia gentile , faccia una circolare che obbliga i Talk-show a ospitare  una donna sulla quarantina,  avvenente, bocca carnosa..." " Le ho già chiesto di smetterla .....
sono un padre di famiglia." "Discutiamone a cena.  Le va?" " Ma io non posso imporla come ospite  in tutti i talk-show !!  Non è nelle mie facoltà" " Ma figuriamoci se un bell' uomo come lei, con uno stipendio così autorevole, si tira indietro per  così poco..  Facciamo  da Richetto alle nove e mezza?".....
 fine della  intercettazione telefonica.......

Leggi tutto l'articolo