L' arte difficile della semplicità.

......Dire che una persona è “semplice” è spesso un modo benevolo per definirla un po’ stupida – o ignorante.
È un diffuso pregiudizio che la stupidità sia semplice e che l’intelligenza sia complicata.
È quasi sempre vero il contrario.
Quando l’intelligenza si propone in modo intricato, o difficilmente comprensibile, vuol dire che è immatura.
Per raggiungere la sua piena efficacia e chiarezza dovrà evolversi verso la semplicità.......Complicare è facile, semplificare è difficile.
I più grandi progressi nella filosofia, nella scienza, nella cultura, si esprimono in termini semplici e chiari.
Anche nella pratica del lavoro, o nelle piccole esperienze di ogni giorno, le soluzioni più efficaci sono quasi sempre le più semplici.......L’esperienza illuminante, e spesso affascinante, della sintesi creativa – o di un’intuizione che ci aiuta a risolvere un problema – ci porta quasi sempre a constatare che la soluzione “col senno di poi” appare ovvia, ma il nostro modo di ragionare e percepire s...

Leggi tutto l'articolo