L'ABC: Come riconoscere il tuo tipo di pelle

Questo sarà il primo post della categoria "ABC".
Non vi preoccupate, non sto dando i numeri o le lettere! Se con "ABC" si intende la base elementare di una conoscenza, nel mio blog "ABC" indicherà le basi del trucco, della cura della pelle etc.
Il tema dell'"ABC" di oggi è il tipo di pelle.
Può sembrare scontato, ma è molto importante capire che tipo di pelle abbiamo per poter scegliere i prodotti giusti per la pulizia quotidiana, per il suo trattamento e per iniziare il make-up.
Ecco i vari tipi di pelle che possiamo riscontrare: pelle normale, grassa, sensibile, secca, mista ed impura.
Detergete il vostro viso e non mettete alcuna crema, aspettate e guardatevi attentamente: se la vostra pelle appare liscia e compatta è normale.
I prodotti per la detersione e la cura di questo tipo di pelle sono incentrati sull'idratazione e la protezione dagli agenti esterni.
Se la vostra pelle ha un aspetto lucido, in particolare su naso, mento e fronte, presenta pori dilatati, alcuni brufoli e punti neri, e al tatto risulta unta è grassa.
I prodotti da usare in questo caso sono astringenti, emolienti, sebo-riequilibranti, purificanti e senza oli.
Dopo la detersione, usate un tonico astringente, anche con alcool, infine usate una crema opacizzante con filtri solari.
Se la vostra pelle è chiarissima, morbida ma sottile e si arrossa facilmente, è sensibile e in questo caso tutti i prodotti da usare devono esser ipoallergenici per evitare irritazioni.
Scegliete un detergente privo di sostanze irritanti per mantere intatto il film idrolipidico della pelle, un tonico senza alcool oppure acqua di rose o termale e per completare la routine quotidiana una crema idratante ipoallergenica con filtro solare, molto alto se la pelle è chiara.
Chi ha la pelle sensibile deve scegliere i prodotti con cura, consiglio di testare una piccola quantità di prodotto, prima di applicarlo su tutto il viso, su una zona ristretta e molto recettiva, precedentemente pulita, come polso o collo.
Se la vostra pelle è sottile ma ruvida, ha una scarsa produzione di sebo ed è soggetta a screpolature e couperose è secca.
Per detergerla usate un prodotto in crema, 2-1, ovvero detergente e nutriente, poi usate un tonico senza alcool e una crema a doppia azione con filtro solare.
Io ho la pelle mista e, ad esser sinceri, mi dà molti grattacapi! Come si riconosce la pelle mista? Il nome dice tutto: la pelle mista ha la particolarità di presentare sia caratteristiche della pelle grassa che della pelle secca, solitamente sono grasse la famosa zona "T" (fronte [...]

Leggi tutto l'articolo