L'ATTUALE Pd è a vocazione minoritaria? Non resterà minoritaria nel momento in cui si saprà proporre un programma, un'idea, un ideale che possa coinvolgere una maggioranza di consensi. E qui casca l'asino l'unico che lo può attuare e RENZI.

L'ATTUALE Pd è a vocazione minoritaria? Non resterà minoritaria nel momento in cui si saprà proporre un programma, un'idea, un ideale che possa coinvolgere una maggioranza di consensi. E qui casca l'asino l'unico che lo può attuare e RENZI.
Non c'è più un "regime bipolare" come viene giustamente sottolineato. Siamo in un "proporzionale" che richiederà la ricerca di una alleanza. 
Mi pare chiaro che sarà proprio in quel che vorremo fare che l'alleanza si svilupperà. Quindi non servono molte alchimie o previsioni o che altro. Serve una semplice grande idealità !
Inseguire il "popolo sovrano" nelle oscure paludi in cui lo ha trascinato la destra, facendo appello alla sua "pancia", non serve a niente: il "popolo soprano" ha già trovato nella destra neo-fascista e neo-nazista tutto l'odio, tutta la paura, tutto il razzismo, tutta l'intolleranza, tutto la violenza, tutta l'ignoranza, tutto il passatismo e tutta l'arroganza di cui sentiva disperatamente il bisogno. Sta benissimo dove si trov...

Leggi tutto l'articolo