L'Angolo della poesia - Cinquant'anni

 
 
 
L'Angolo della Poesia
- Cinquant'anni -
 
Cinquant'anni, mezza vita. La fotografia di un uomo di mezz'età che, nonostante il fisico non sia più quello di una volta, festeggia con simpatia il suo cinquantesimo compleanno con i suoi amici più cari.
La poesia è stata presenta al Premio Biennale Nazionale di Poesia “Quinto Poppedio Silone”
Mo’ che la vita, t'arriva a cinquant'anni,
pija na' curva a gommito e de scesa,
taccorgi che se stringheno li panni,
la parza nun rimane bella tesa.
De sotto la proboscide s'allenta,
aggrovijata, storta e striminzita,
na vorta ce giravi la polenta,
adesso ce rivorti l’inzalata.
Su la capoccia, se piove e tira vento,
er capello se sparge e vola via,
e come n’fraticello der convento,
t'appare la pelata e così sia.
Er tempo passa e scorre come i fìumi,
nun je ne frega niente se t'opponi,
t'enpiastri co le creme e coi profumi,
diventi sempre più rompicojoni.
Che ce voj fa', amico mio fraterno,
questa è na rota che ce tocca a tutti,
va sempre com'a scri...

Leggi tutto l'articolo