L'Angolo della poesia - L'ansia di ogni mattino

 
 
 
L'Angolo della Poesia
- L’ansia d’ogni mattino -
 
L’ansia di ogni mattino, tema della poesia, viene paragonata al giorno che finisce a mani vuote, “…con le mani senza fiori”.
A questa immagine “triste” viene però contrapposta un’immagine piena di colore: nel verde vivo di due occhi innocenti il poeta vede mandorli “…che abbracciano le rondini...” e pioggia di mimose.
L’ansia d’ogni mattino, senza pena,
è il giorno che finisce con le mani
senza fiori; ma guarda
i mandorli che abbracciano le rondini
in tanto verde vivo, nei tuoi occhi
acerbi, di sapore
e pioggia di mimose!
Anno 1964
Da: Il resto della notte - Roma 1977

Leggi tutto l'articolo