L'Aquila: tre arresti per droga

I carabinieri del Norm dell'Aquila, hanno arrestato questa notte due albanesi ed una donna aquilana per spaccio di cocaina.
L'operazione dei militari è scattata nella notte.
I Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile hanno tratto in arresto questa notte due cittadini albanesi, il 21 enne incensurato A.B., clandestino, e il 20 enne M.A., studente ad Avezzano, e la fidanzata del primo C.M., 22 enne aquilana titolare di una ditta di pulizie.L'accusa è di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il sostituto di turno Tullia Monteleone ha disposto la detenzione in carcere in attesa della convalida.
Il sodalizio spacciava cocaina, proveniente dal Pescarese, nella zona della periferia aquilana di Cansatessa, ad una clientela composta secondo gli inquirenti prevalentemente da studenti universitari.
"La tecnica - ha spiegato Federica De Leonardis - era collaudata: un giro preliminare a bordo di svariate auto per vedere se nella zona di Cansatessa ci fossero acquirenti, poi una volta ricevuti i soldi andavano a prelevare lo stupefacente nel nascondiglio presso l'abitazione presa in affitto dalla ragazza, infine tornavano sul luogo dell'appuntamento per la consegna della dose".
Dopo appostamenti e pedinamenti portati avanti per settimane, questa notte, avuta la certezza dell'avvenuto scambio, i militari dell'Arma sono usciti allo scoperto, inseguendo e fermando la macchina degli spacciatori, in cui sono state trovate alcune dosi.
L'acquirente è riuscito a dileguarsi, disfacendosi di una dose di cocaina identica a quelle trovate nell'auto fermata.
Con la perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti altri 15 grammi di cocaina purissima per un totale di 20 grammi sequestrati, da cui si sarebbero potute ricavare una cinquantina di dosi.
L'operazione aveva preso il via da un altro arresto di un cittadino albanese, avvenuto ad aprile, in cui uno degli arrestati di oggi era stato identificato come semplice consumatore.

Leggi tutto l'articolo