L'Avvocato delle spie.

Come mai il Presidente Conte non ha informato i suoi alleati dei contatti segreti con gli americani in Italia? Avrebbe potuto? Avrebbe dovuto? Il silenzio del Premier è forse l’elemento più inquietante di questa vicenda."È, come si diceva, un intreccio di scelte e date che lascia inquieti: il rapporto fra Conte e l’amministrazione americana avviene infatti con tempi tali da sollevare almeno il dubbio che ci sia una forte relazione fra la crisi italiana, la conferma del Premier e il consenso americano. Si intravvede uno scambio, e forse questo scambio c’è o forse no... " Se questo è giornalismo d'informazione siamo messi male assai.
E opla! Doppio carpiato con avvitamento. I contatti riservati del capo delle spie italiane devono essere comunicati al paese in maniera trasparente e senza indugi. Come diceva quello le parole sono importanti. Servizi segreti. Segreti. Segreti? Eh! Segreti.
Salvini, spinto dalla folla (fascistoide), pensava, da megalomane, di strafegarsene dell'Allenza Atla...

Leggi tutto l'articolo