L'INCUBO SAVONA Salvini ha rischiato una crisi istituzionale pur di portarlo al governo. Perché?

Il governo degli asinelli, allora, sembra proprio che stia per partire. Intanto, si è capito che questo Conte, il presidente incaricato, è un 5 stelle totale, a pieno titolo.  Lo show di ricevere i risparmiatori truffati dalle banche per assicurare loro che saranno rimborsati è una specie di marchio di fabbrica. Se sono stati truffati, e la truffa è un reato penale, se ne devono occupare i tribunali, non il presidente del Consiglio. Ma, forse, Conte intende rimborsare i truffati con i soldi pubblici. Ma chi stabilirà se uno è stato truffato o era solo un avido cacciatore di alti interessi? Lo stesso Conte?
La grana vera rimane, comunque, quella di Paolo Savona all’economia, poco gradito a Mattarella perché no-euro e no-Europa. Salvini ha rischiato una crisi istituzionale (si è fatto bacchettare dalla presidenza della Repubblica) per aver insistito oltre ogni misura sul nome di Paolo Savona.
E qui c’è il mistero. Da un punto di vista logico, infatti, Savona è un rischio anche per Sa...

Leggi tutto l'articolo