L'Italia è in rovina.

Facciamo il punto della situazione: L'Italia è un cumulo di macerie.Non ha più una classe dirigente degna di questo nome; non c'è più nessuno capace di governare in quanto la sinistra ha distrutto i vecchi partiti politici.
Oggi esiste solo un esercito di semianalfabeti, preoccupati di conquistare il maggior potere possibile.
E all'estero ci prendono per i fondelli.Ha dei sindacati che hanno cancellato la voglia di fare imprendotoria, consegnando le grandi industrie, e non solo, nelle mani degli stranieri, cinesi in testa.La proprietà privata non è più garantita e, ciò che è peggio, nemmeno l'istinto di sopravvivenza.Ha una legislazione che garantisce i delinquenti, specialmente se stranieri, praticamente un invito a tutto il mondo a venire in casa nostra a fare ciò che si vuole.La sua linga madre è sempre più stravolta dagli inglesismi e, come se non bastasse, ci si mette anche il femminismo a cambiare le regole lessicali.
Una volta, a scuola, scrivere o dire "la sindaca" signif...

Leggi tutto l'articolo