L'Italia sociale trova casa a Castiglion Fiorentino

Con una semplice , ma significativa cerimonia, svoltasi questa mattina nel Palazzo Comunale di Castiglion Fiorentino, circa seimila volumi di storia sindacale, sociale e del lavoro dell'Italia novecentesca  troveranno collocazione nella splendida  Biblioteca comunale dell'antica cittadina toscana.
E' quanto viene stabilito nell'atto di donazione firmato alle ore undici tra il Sindaco Mario Agnelli e il segretario confederale della Cisl Piero Ragazzini.
Si tratta dei libri doppioni e delle collezioni di riviste italiane ed internazionali che non hanno più trovato spazio nella Nuova Biblioteca della Cisl nata dalla fusione della Biblioteca centrale dell'organizzazione fondata da Giulio Pastore con quella del suo Centro studi di Firenze, una delle cosiddette università sindacali più prestiogiose al mondo e che ha annoverato tra i suoi allievi personaggi famosi come Carniti, Marini e , in campo internazionale, come l'ex-premier spagnolo Felipe Gonzales e l'ex-presidente del Brasile Luiz Iganzio Lula da Silva.  I libri verranno trasferiti in Castiglion Fiorentino nel prossimo mese di settembre e il Sindaco Agnelli con l'accettazione di questa donazione,ottenuta grazie all'intermediazione del prof.
Ivo Ulisse Camerini, castiglionese per parte di mamma, ha arricchito e impreziosito la biblioteca della propria città facendone una delle strutture pubbliche del Centro-Italia maggiormente dotate di un vasto patrimonio librario a tematica sociale e del lavoro.
Infatti questi libri vanno ad aggiungersi a quelli dei Fondi Benedetto De Cesaris,Raffaele Morese ed Iscos già acquisiti nei primi anni di questo secolo.
Insomma un vero accasamento da scrigno sociale a scrigno istituzionale di grande rilievo,foriero di nuovi futuri eventi culturali e non.
Nella foto il Sindaco Mario Agnelli con il segretario nazionale Cisl Piero Ragazzini mentre firmano la convenzione di quest'importante donazione culturale che va ad arricchire Castiglion Fiorentino ed il suo territorio.

Leggi tutto l'articolo