L'UNICO LEADER ITALIANO NON SI CANDIDA rinuncia alla corsa per la leadership del Partito Democratico.MA NOI ITALIANI CON UN PO DI CERVELLO LO VOGLIAMO PRIMO MINISTRO NEL PROSSIMO GOVERNO FUTURO E NON DOVREMMO ASPETTARE ANNI MA SOLO QUALCHE MESE.

Renzi: "Non mi candido a segreteria Pd" MA RASSEGNATEVI RESTA IL MIGLIORE E AL ITALIA SE NON VUOLE ANDARE IN default SERVE RENZI.

Matteo Renzi rinuncia alla corsa per la leadership del Partito Democratico. A ufficializzare la notizia è lo stesso senatore dem nel faccia a faccia con Maurizio Costanzo in onda domani, giovedì 4 ottobre, in seconda serata su Canale 5. "Non mi candido a segretario del Pd. Mi sono già candidato al Senato - ha detto -, se domani si andrà a elezioni vedremo".
"Forse - ha ammesso Renzi - sono stato fin troppo ambizioso, fossi stato un po' meno ambizioso probabilmente sarai ancora a palazzo Chigi. Però che stai a fare a palazzo Chigi se non cambi le cose?". L'ex leader Pd ha quindi parlato di 'tradimento' interno al partito: "Sai chi è che mi tradisce? Sai chi è che mi colpisce? Quelli che Andreotti chiamava i malati da sindrome del beneficiato rancoroso. Sono quelli che hanno avuto tutto, gente che ha avuto ruoli di responsabilità che non avrebbe mai potuto ...

Leggi tutto l'articolo