L'abitudine di tornare

Che week end ragazzi.
E ho scelto come titolo del post la nuova canzone di Carmen Consoli, sia per il testo sia perchè di fatto il mio week end è stato un ritorno Dopo la sfuriata a casa mia con i miei (c'è stata) venerdì sono rientrato a casa mia.
Il giorno dopo sono partito per andare a trovare una cara amica.
Carlotta.
Anche se non aggiorna più il suo blog, Carlotta è vivissima: pettinatura sbarazzina, sorriso sempre per tutti e gentilissima, anche perchè mi ha ospitato per una notte.
Quest'anno il nostro incontro, con me anche Summerwind (non so perchè ma esco con gente che non aggiorna i blog), è avvenuto sotto Natale e così abbiamo approfittato per vedere i mercatini di Natale di Trento e Levico.
Mercatini di Trento decisamente migliori: un sacco di cose buone da mangiare mi hanno fatto mettere da parte i miei timori per il reflusso.
Gli addobbi natalizi, la città addobbata a festa, che bello passeggiare in questi posti...in senso del Natale trasuda da ogni sanpietrino della città.
Il giorno dopo a Levico è stato ugualmente bello: i mercatini erano più modesti, ma la loro ubicazione davvero eccezionale.
All'interno del Parco Asburgico, tra canti di Natale e polenta, un sacco di casette immerse nel verde.
Il clima di Natale però è ben altra cosa: il clima di natale è aver condiviso un pasto con amici, è aver spettegolato con Carlotta su Summerwind tutta notte, è aver riso di gusto, è aver bevuto litri e litri di Parampampoli.
Così non ha pensato neppure un incontro gay andato male alla stazione di Milano e la sconfitta nel derby al 90.
Amoon

Leggi tutto l'articolo