L'accusa di Junker: «Alcuni ministri italiani sono bugiardi»Junker, fuori i nomi dei bugiardi nel governo attuale. Ma per sintetizzare la lista, dicci chi non lo è che fai prima

Fino a ieri mattina, Jean-Claude Juncker aveva dichiarato che "tra l'Italia e la Commissione europea è veramente un grande amore. Bisogna dirlo ai ministri italiani". Ma in serata si cambia registro dopo aver parlato con CONTE: in un'intervista a Euranetplus Juncker ha accusato "un certo numero di ministri italiani" di essere dei "bugiardi".
"Abbiamo dato 130 miliardi all’Italia - ha detto - Il piano Juncker ha generato investimenti dell’ordine di 63,3 miliardi. I fondi strutturali, sostegno europeo per rinvigorire l’economia, sono più di 44 miliardi".
"Nel complesso" ha continuato Juncker, "il sostegno europeo all'Italia si circa a 130 miliardi di euro. C'è un italiano, uno solo, che lo sa? No, perché i ministri italiani dicono il contrario. Sono dei bugiardi, dei bugiardi". 
QUESTO E PARLAR CHIARO «Abbiamo dato complessivamente circa 130 miliardi di euro all’Italia, C’è un italiano, uno solo, che lo sa?», ha accusato il presidente della Commissione Europea 
Dopo il colloquio a Pa...

Leggi tutto l'articolo