L'affare Neymar dimostra che la normativa di FIFA può essere aggirata

Alessandra Bormio per RED||CarpetPer il trasferimento del calciatore dal Futbol Club Barcelona al Paris Saint-Germain Football Club, l'emiro Hamad bin Khalifa al-Thani spende circa 600 milioni di euro, buona parte dei quali arrivano dal fondo di investimento Qatar Investment Authority a lui collegatoNel giro di un paio di giorni l'indiscrezione è diventata notizia: Neymar, calciatore del Barcelona, viene ceduto al Paris Saint-Germain.
A rendere clamorosa l'operazione sono i termini economici della stessa.
Si parla di circa 600 milioni di euro.
A parte la questione etica, quando verificatosi striderebbe con una specifica normativa della FIFA e le indicazioni della UEFA.L'articolo 18 della FIFA impone che i trasferimenti dei calciatori avvengano sulla base di disponibilità economiche del club interessato, quindi direttamente collegate alla società.
Per Neymar, l'emiro Hamad bin Khalifa al-Thani preleverebbe buona parte del finanziamento da conti del suo fondo di investimento Qatar I...

Leggi tutto l'articolo