L'asparago di Zambana: tenero, bianco e delicato

L’Asparago di Zambana è una verdura pregiata e delicata.
Viene coltivato, oltre che a Zambana da cui prende il nome, anche in altre zone del Trentino come la  Val d’Adige e Vallagarina, l’Alto Garda e la Valsugana.Conosciuto nella zona già nell’Ottocento, raggiunse il massimo splendore commerciale dopo gli anni Sessanta e il boom economico, grazie all’opera di un consorzio che ne pubblicizzo e diffuse il consumo nazionale.  Attualmente la sua area di produzione è stata ampliata e la contrazione delle vendite che ha interessato il prodotto negli ultimi decenni appare definitivamente superata.
Questo pregiatissimo asparago è di colore bianco, dal sapore delicato, molto tenero e privo di fibre; ciò permette di sfruttare in cucina ogni sua parte e non gettare via nulla.
La raccolta viene fatta tra i mesi di aprile e maggio.
In cucina si utilizza soprattutto per condire primi e accompagnare secondi.
Ottimo con il salmone lesso.
di timballi e vellutate, insaporisce primi piatti e accompagna secondi piatti come il salmone bollito.

Leggi tutto l'articolo