L'asteroide Ryugu è più asciutto del previsto

Fonte:FocusI primi dati della sonda Hayabusa-2 confermano che sul masso spaziale c'è meno acqua del previsto, e riaprono così un dibattito fondamentale: come ci è arrivata, l'acqua, sulla Terra?La superficie rocciosa dell'asteroide Ryugu: una foto scattata dal rover della Jaxa MINERVA II 1B.|JAXAI primi dati arrivati dalla sonda giapponese Hayabusa 2 svelano particolari interessanti sulla composizione dell'asteroide Ryugu, su come si è formato e - indirettamente - sulle caratteristiche del Sistema Solare delle origini e sul trasporto delle prime molecole d'acqua sulla Terra.
I risultati sono illustrati in tre diversi articoli pubblicati suScience.La sonda della JAXA ha raggiunto la roccia spaziale di 900 metri di diametro a 300 milioni di km dalla Terra il 27 giugno 2018, e da allora si è messa a collezionare dati e immagini, sfruttando una telecamera nella luce visibile e uno spettrometro che lavora nel vicino infrarosso. Ha tentato un atterraggio morbido in preparazione di un al...

Leggi tutto l'articolo