L'automobilista

"...Poi succede che a Xxxxx(CITTA') viene rinnovata la patente fino al 2011 a un signore di 98 anni, classe 1910 e tutti sono contenti.
Il che vuol dire che per lo Stato, quell'uomo certamente in ottima salute (non ha nemmeno bisogno degli occhiali), è autorizzato a guidare fino a 101 anni..." (Da Repubblica del 26.02.2008, L'etichetta anti auto e la patente a 98 anni di VALERIO BERRUTI) Oggi, mentre aspettavo l'autobus per tornare a casa dal lavoro, seduto sulla panchina della stessa fermata, accanto a me , c'era un vecchietto che, osservando un grande palazzo in costruzione, ha cercato di attaccar bottone coi presenti commentando le future vendite degli alloggi in allestimento...
Con noi c'era pure un controllore, che sentito brontolare il vecchietto sui nuovi stili architettonici proposti nel cantiere di fronte, gli ha dato corda e, stuzzicandolo simpaticamente, lo ha invitato a parlare di sé.
Quando si dice 98 anni e non sentirli!!! Saliti sullo stesso autobus tutti e tre, il discorso tra i due non si è affievolito, anzi! Il vecchietto ha iniziato a raccontare della guerra nella quale ha combattuto, dei sette anni trascorsi in prigionia in India, del deserto e delle minestre piene di sabbia che toccava buttar giù lo stesso perchè pieni di fame...
Un secolo di lucidità e ricordi.
In tanti poi sull'autobus  lo salutavano come se fosse una celebrità ed allora è saltato fuori che il vecchietto era il famoso 98enne a cui di recente avevano rinnovato la patente...
Credetemi, 98 anni non li dimostrava proprio! Uno direbbe:"...
vabbè 10 anni di meno glieli possiamo togliere..." Io vi dico che non dimostrava più di 80 anni, anzi di meno ancora.
 Incredibile ma vero! 

Leggi tutto l'articolo