L'erboristeria nella storia

L'uso delle piante come medicinali o per esorcizzare la malattia si perde nella notte dei tempi.
Dall'osservazione e dall'esperienza diretta vennero scoperte piante che avevano proprietà curative e di queste poi la loro conoscenza venne tramandata.
In vari periodi, le persone che si occupavano di erbe vennero guardate con sospetto e spesso, come nel Medioevo, accusati di stregoneria.
Questi saperi perciò vennero coltivati in luoghi dove il sapere delle epoche precedenti venivano protetti e trascritti: i conventi.
Eredi di queste conoscenze, oltre i monaci, erano le persone anziane che un po' per conoscenza diretta e un po' per sentito dire raccoglievano e somministravano le erbe medicinali.
Quello che segue è un piccolo prontuario di medicina naturale, in cui si possono trovare dei semplici rimedi utili a curare o minimizzare disturbi comuni.
L'utilizzo delle tisane ed infusi come quelli che verranno proposti, possono essere coadiuvanti e magari calmanti per i sintomi, ma con questi n...

Leggi tutto l'articolo