L'ibernazione di XP

L'ibernazione è una ottima funzione di Windows XP che è "nascosta" nel dialog box dello shutdown.
La sospensione memorizza su disco un'immagine del desktop con tutti i file e i documenti aperti, e poi toglie corrente al computer, cioè lo spegne.
Quando si riaccende la macchina, i file e i documenti vengono riaperti sul desktop esattamente come li si era lasciati in precedenza.
Per un computer portatile, la sospensione può contribuire a far durare più a lungo le batterie.
Lo standby invece, riduce il consumo di corrente del computer togliendo la corrente ai componenti hardware che non sono stati usati per un certo periodo.
Lo standby può togliere la corrente alle periferiche, al monitor, o perfino al disco rigido, ma mantenere l'alimentazione della memoria del computer così che il lavoro non vada perso.
Se si ha abilitata la funzione in questione si potrà agire in questo modo: Per mettere manualmente il pc in ibernazione: Fare Click su Start , e cliccare su Spegni computer.
Premere contemporaneamente il tasto Shift.
Questo farà si che il primo bottone alla sinistra cambierà da "Stand By" a "Iberna" o "Sospendi" Fare click su il bottone Iberna o Sospendi.
Per abilitare questa funzione sul computer fare in questo modo: Bisogna innanzitutto loggarsi come Amministratore o un membro degli Amministratori o ancora come Power Users group.
Se il computer è connesso a una rete, i settaggi delle politiche della rete possono evitare questa procedura.
Cliccare su Start - Pannello di controllo - (Prestazioni e manutenzione ) - Opzioni Risparmio energia.
Scegliere qui il Tab Sospensione e attivare l'opzione Se l'etichetta Sospensione non è disponibile, vuol dire che il computer (scheda madre) non permette di usare questa funzione.
A volte (caso raro) può anche capitare che un computer sembri accettare la sospensione perché presenta la scheda Sospensione, ma poi, quando la si attiva e la si verifica, ci si accorge che in realtà non funziona e che, magari, il computer resta bloccato.
In questo caso dopo averla disattivata, ci si dovrà ricordare di questa anomalia e non attivarla più.

Leggi tutto l'articolo