L'omofobia spara all'Amore

"Mamma ti voglio bene.
Chiama la polizia, sto per morire.
Sono chiuso nel bagno delle donne, lui è qui, lui sta per venire".
Sono gli ultimi sms che un giovane che si trovava nella discoteca gay "Pulse" di Orlando nel States ha scritto a sua madre prima di morire.
Un uomo armato di pistola, mitragliatrice e probabilmente un ordigno poco prima era entrato nella discoteca sparando all'impazzata.
Il folle gesto di Omar Mateen 30 anni americano di origini afgane è costato la vita a 50 ragazzi mentre 53 sono i feriti.
Il più grande attentanto con armi da fuoco in America.
La comunità LGBT è impaurita e spaventata non solo negli States ma in tutto il mondo.
Io stesso sono scosso per quello che è successo perchè so perfettamente che un fatto del genere poteva accadere tranquillamente e in maniera indisturbata in Italia.
L'attentatore poco prima del gesto aveva fatto una telefonata alla polizia dicendo di essere un affiliato ISIS e che avrebbe compiuto un gesto simile.
La stessa ISIS ha rivendicato il gesto come regalo prima del Ramadam.
Subito i genitori dell'attentatore hanno provato a sminuire la componente religiosa, dicendo che Omar era arrabbiato dopo aver visto un bacio gay.
La ex moglie invece ci fa sapere che lui era poco religioso.
Già, come se per essere affiliati all'ISIS serva conoscere il Corano a memoria.
Ricordo che Salah, l'attentatore di Parigi, non conosce una parola del Corano, fatevene una ragione.
Al movente religioso oramai credono solo più i seguaci di Trump, Salvini, Giorgia Meloni, Adinolfi ecc...
Le stesse persone che per esempio in Italia predicano odio verso il mondo omosessuale.
Ma qui infatti tutti si guardano bene dal dire che possa essere omofobia il movente, già perchè qui in Italia è meglio parlare di movente islamico così si può fare una campagna elettorale raccimola voti: del resto l'immigrazione è sotto gli occhi di tutti e sotto gli occhi di tutti è anche il pericolo.
Omar era cittadino americano, guardia giurata.
Vogliamo impedire l'immigrazione? bene, a che serve visto che gli attentatori sono integrati nel tessuto sociale Vogliamo eliminare gli islamici? bene, sappiate che questi attentatori manco sanno cosa sia una moschea.
Una cosa chiedo ai predicatori di odio, a coloro che fino a qualche tempo fa parlavano di diritti ai gay come qualcosa di abominevole: bene almeno su questa vicenda, state zitti! Della solidarietà alla comunità LGBT non sappiamo che farcene.
E se proprio volete parlare fatelo ricordando che le parole sono macigni e possono fomentare persone labili di [...]

Leggi tutto l'articolo