L'ora della pantomima

E finalmente, dopo una settimana a vuoto per malattia, ieri sera sono tornata a mimo.
Serata di ripasso, con una breve improvvisazione sul pensatore e i suoi pensieri.
Abbiamo salito qualche rampa di scale, abbiamo aperto qualche porta, ed abbiamo fatto qualche offerta.
Serata tranquilla dopo tutto.
Tuttavia, pare che sia arrivato davvero il momento di concludere la nostra fase di ispirazione per la pantomima originale che dovremmo creare e recitare per il saggio di fine anno.
Avevo qualche idea che mi girava per la testa, ma avevo progetti forse un po' egocentrici, dato che mi ero gettata su favole, romanzi.
Quando invece non avremo più di 5 minuti a disposizione, giusto qualche sequenza di movimenti.
E quindi, che inventare ora? Continuare a cercare nella letteratura o provare a cercare dentro la mia testa? I tempi stringono, a febbraio c'è da mostrare la prima bozza.
E siamo a fine gennaio senza ancora niente in mano.

Leggi tutto l'articolo