L'uomo biologico/ Ha mangiato per tre anni cibo bio. E ora ha un organismo perfetto. L'esperimento del pediatra Allan Green

Frutta, verdure e carne possono essere 100% biologico.
Ma l'uomo? L'esperimento di un pediatra californiano, Allan Green, che ha deciso di provare su se stesso cosa significhi.
Negli ultimi tre anni Green si è alimentato esclusivamente di cibo biologico, sia che cucinasse a casa, mangiasse al ristorante, o facesse uno spuntino.
Senza deroghe.
I tre anni di esperimento corrispondono all'arco di tempo necessario ad ottenere la certificazione per un animale alimentato solo con mangime biologico negli Usa.
L'esperimento è servito anche per comprendere con quali difficoltà, ogni giorno, sono costrette a confrontarsi gli agricoltori che scelgono il biologico.
"Non è un modo di mangiare che posso raccomandare perchè è troppo lontano dallo stile convenzionale," ha spiegato al termine dell'esperimento Green, fondatore di un portale dedicato alla salute dei bambini drgreene.com.
"Si è trattata di una scommessa che ha superato le mie aspettative, in certi giorni non riuscivo a trovare alimenti certificati".
L'esperimento effettuato dal pediatra americano è infatti riuscito a sollevare problematiche e limiti per il settore, a partire dall'investimento economico.
Secondo una stima di un sito Usa, la preparazione del tradizionale Giorno del Ringraziamento, utilizzando ingredienti certificati biologici costa circa il 75% in più di uno convenzionale ( + 126.35$)   Un modo per ridimensionare i costi di una dieta completamente biologica è stato quello di limitare i consumi di carne.
"Evitare di consumare carne ad ogni pasto.
Se la carne - è la valutazione di Greene - diventasse un contorno, invece che la portata principale, il costo di un pasto con ingredienti certificati bio sarebbe uguale ad uno convenzionale".
L'ispirazione dell'esperimento, ha spiegato Green, gli era venuto dopo aver parlato con un allevatore biologico, il quale gli aveva fatto notare come gli animali alimentati e trattati rispettando gli standard biologici, si ammalassero meno degli altri.
Capiterebbe lo stesso, si chiese allora, ad un essere umano? Dopo tre anni le conclusioni sono positive, nonostante sia costretto, per ragioni di lavoro, ad essere sempre vicino a bambini ammalati, quest'anno, a differenza di quello che capitava prima, si ammalava di rado.
Le urine, ha spiegato, sono perfette, sintomatico di una dieta riccxa di sostanze nutritive e vitamine.
Ma a quale prezzo? A casa, l'approvvigionamento di alimenti biologici è abbastanza semplice.
Reparti dedicati nei grandi supermercati, negozi specializzati e piccoli mercati dei contadini rispondono a [...]

Leggi tutto l'articolo