L'uomo ragno non arriva a salvarla, la Dunst vittima di un maxi-furto

Questa volta l'uomo ragno non è venuto a salvarla.
Kirsten Dunst, l'attrice che ha dato il volto alla Mary Jane Watson nella saga hollywoodiana dedicata al fumetto Marvel, è stata vittima di un furto, nella suite dell'albergo di lusso di Manhattan, dove si trovava per girare il suo ultimo film.
I ladri sono entrati nell'attico del Soho Grand Hotel attraverso una porta lasciata aperta il 9 agosto scorso, si legge nella denuncia depositata in tribunale, portando via tra l'altro una borsetta da 13.000 dollari.  Hanno rubato 2.500 dollari in contanti, carte di credito, documenti di identità, due macchine fotografiche digitali e l'iPod dell'attrice.
Una persona, sospettata di avere preso parte alla rapina, è stata arrestata.
L'uomo è stato ripreso dalle telecamere a circuito chiuso dell'albergo ma si è dichiarato innocente: si trovava a Soho solo perché era incuriosito dalle riprese del film.
Dunst, che ha 25 anni, e ha interpretato l'anno scorso il ruolo di Maria Antonietta nel film diretto da Sofia Coppola, è stata citata dalla rivista People nell'elenco delle 50 donne più belle del mondo nel 2002.

Leggi tutto l'articolo