L’Alloro

I fiori sono giallastri, raccolti in infiorescenze a ombrella. I frutti sono piccole drupe prima verdi e poi, giunte a maturazione, nero-bluastre. La pianta, spontanea nelle regioni mediterranee, è sempre verde. Le sue radici resistono all'inverno, ma le foglie muoiono al freddo. Preferisce le zone in pieno sole. Deve essere riparata dal vento, in terreno ricco, umido e ben drenato.
Parti che si possono utilizzare e Raccolta
Le parti che si possono utilizzare sono le bacche e le foglie che possono essere raccolte durante tutto l'anno, anche se le migliori sono quelle prelevate durante i mesi estivi, da luglio ad agosto; i frutti si raccolgono a piena maturazione in ottobre-novembre.
La Conservazione
Dopo la raccolta, per la conservazione, le foglie vanno fatte essiccare all’ombra in luogo areato, proteggendole dalla polvere e dall’umidità; i frutti, invece, si essiccano in luogo riparato o su una stufa a temperatura non molto elevata. Foglie e frutti vanno conservati in vasi di vetr...

Leggi tutto l'articolo