L’Armonia nascosta di Giorgio Di Maio

L'Armonia nascosta di Giorgio Di Maio
Di Maio Giorgio, s.t., n.d.
Il testo che segue documenta un breve scambio di idee con Giorgio Di Maio, architetto, autore e fotografo (per ulteriori informazioni sull’autore, rinvio ai riferimenti a fine testo), nato dal comune interesse per l’opera e il pensiero di uno dei maggiori fotografi italiani – e non solo – del Novecento: Luigi Ghirri.
Prima di riportare la piccola conversazione avuta recentemente con lui, anticipo - per accenni – un tratto peculiare di quella che ha dichiarato essere la sua visione della fotografia. Lo faccio riprendendo quanto lui stesso ha scritto in proposito, definendo tra i tratti distintivi del suo modo di fare fotografia una visione del “reale” attenta “al particolare piuttosto che all’eccezionale”. Al riguardo, ha inoltre precisato quali sono gli ulteriori elementi caratterizzano il suo sguardo, ovvero: “la rivalorizzazione del quotidiano, la decadenza della materialità, l’identità degli opposti, l’equilibrio ric...

Leggi tutto l'articolo