L’Origano

L'origano è conosciuto con i suoi nomi comuni: aracheta, majaron salvadi, mazzarone salvadie, pimpinella. Appartiene alla famiglia delle Labiate. La pianta è erbacea, perenne, rustica; diviene con l’età semiarbustiva. Dalla base legnosa del fusto, si sviluppano i tipici fusti a sezione quadrangolare. Le foglie sono ovali, con l'apice appuntito e molto odorose. I fiori sono rosa o bianchi, raccolti in pannocchie tondeggianti in cima agli steli. I frutti terracheni bruni, lisci e cilindrici.

L'origano cresce spontaneo sulle colline dei Paesi mediterranei. Predilige un terreno asciutto, sassoso, calcareo. Generalmente quest'erba ama una posizione calda e soleggiata. L'origano si adatta alla coltivazione in vaso. La parte aromatica dell'origano è data dalle foglie che si raccolgono, a seconda della necessità, in ogni stagione, ma se si devono conservare, il momento migliore per raccoglierle è prima che si aprono i fiori. Dopo la raccolta i rametti si fanno essiccare legati in mazzi e in ...

Leggi tutto l'articolo