L

 
L'Asso VI costruito dal progettista Vidor Giuseppe
 
E’ proprio vero che spesso la realtà supera la fantasia. Infatti, quando da bambino sognavo di pilotare un aeroplano, non  immaginavo che un giorno ne avrei costruito uno, anche se ultraleggero.
Fin da quando frequentavo il corso per il conseguimento dell’attestato di volo presso la scuola Icaro di Pantano di Pignola (Pz), oltre che il volo in sé mi interessava la tecnica costruttiva degli aeroplani. Stimolato anche dalle riviste del settore, che riportavano notizie di costruttori amatoriali e delle loro bellissime macchine, decisi di intraprendere la costruzione di un ultraleggero.
Iniziava così la ricerca del mezzo che, per ragioni d’economia e semplicità costruttiva, così ragionavo io, doveva essere rigorosamente in legno e tela.
Acquistai  i piani costruttivi del Colombo di Bagalini, ma incontrai subito difficoltà per il reperimento dei materiali occorrenti. Nel frattempo mi appassionai ad un ultraleggero visto sulla rivista am...

Leggi tutto l'articolo