LA BAMBINA NATA DUE VOLTE: OPERATA AL TUMORE E RICUCITA NELL'UTERO

C'è una bimba che può vantare l'imbarazzo della scelta per la data del suo complettano.
Si tratta della piccola Lynlee Boemer, nata due volte: la prima a 12 settimane da quella "ufficiale" del termine della gravidanza di mamma Margaret.
I medici hanno ritenuto indispensabile tirarla fuori dopo aver scoperto durante un'ecografia di routine un tumore al coccige.
Quando l'hanno rimossa, pesava poco più di mezzo chilo e ha sostenuto un'intervento di venti minuti prima essere ricucita nell'utero materno.
Il suo cuore è stato rallentato ed è stata tenuta in vita da uno specialista, mentre i medici hanno rimosso il tumore.
Dodici settimane più tardi, quasi al termine completo, Lynlee Hope è nata con taglio cesareo e un peso di 2,4 kg.
A otto giorni ha avuto bisogno di un'altra operazione per rimuovere altri piccoli frammenti di tumore, ma alcune settimane dopo la bimba è tornata a casa.
La signora Boemer, da Plano, Texas, ha detto: "Hanno visto qualcosa sull'ecografia, il medico è venuto e ci ha detto che c'era qualcosa di gravemente sbagliato con il nostro bambino e che aveva un teratoma sacro-coccigeo.
È stato scioccante e spaventoso, perché non sapevamo cosa avrebbe significato a lungo termine e a quali conseguenze avrebbe portato".

Leggi tutto l'articolo