LA BOSCHI, DE BORTOLI E I MEDIA

Mesi fa Ferruccio De Bortoli “rivelò” non so che contatti della signora Maria Elena Boschi con non so chi, per cercare di mettere rimedio al pasticcio della Banca Etruria. La Boschi minacciò immediatamente querela e De Bortoli le rispose tranquillo che lo querelasse pure. Ma lei non lo fece, e sono passati sette mesi, ben più dei tre mesi che costituiscono il tempo massimo entro il quale si può sporgere querela.
Ora la diatriba si è ravvivata per la deposizione del procuratore della Repubblica di Arezzo e finalmente la cannonata è partita. I media scrivono e dicono che la Boschi ha dato mandato di querelare De Bortoli, anche se poi, nel corso dei “servizi”, si parla di azione civile.
Innanzi tutto, mesi fa, la Boschi avrebbe dovuto o querelare De Bortoli o non minacciare la querela. Certe azioni sono troppo serie per minacciarle: o si intraprendono o non se ne parla. In secondo luogo, non si dà mandato ai legali perché presentino la querela. È un atto che va firmato personalmente dina...

Leggi tutto l'articolo