LA CORTE DEI CONTI BOCCIA GLI ATO RIFIUTI: "TROPPE ASSUNZIONI E TASSE DUPLICATE"

Poco meno di 100 pagine per passare ai raggi x la gestione dei 27 Ato che si occupano del ciclo dei rifiuti in Sicilia e concludere che "hanno fatto lievitare i costi, creando anche problemi allo svolgimento del servizio e che - malgrado la drastica riduzione a 10 - non sembrano asssolutamenti idonei, da soli, a risolvere i nodi cruciali del settore" La valutazione è stata fatta dalla sezione di controllo della Corte dei Conti.
E' una bocciatura generale quella che merge al termine di una indagine scattata nel 2007 e terminata col deposito della delibera in cui si chiede che la Regione prenda provvedimenti.
I magistrati contabili hanno pure rilevato che gli Ato stanno applicando un'imposta probabilmente non dovuta (l'applicazione dell'Iva al 10%) e suul'aumento dei costi hanno anche influito per la Corte dei Conti soprattutto le assunzioni di personale".
 

Leggi tutto l'articolo