LA MAFIA UCCIDE SOLO D'ESTATE

Peccato che le famiglie con figli siano andate via prima del dibattito. OTTIMO  Ottimo il commento al film.
Bravo professore! MOLTO BUONO Fortunatamente un film ironico che copre la ferocia della mafia gestita dai poteri forti dello stato.
BUONO La vicenda sentimentale dei due ragazzi ha parte preponderante e tende a distogliere l’attenzione dalle diverse considerazioni che lo spettatore dovrebbe poter fare sui tanti fatti cruenti e la strategia della mafia. Viene reso molto bene il rapporto che si vive in famiglia nella popolazione, con le organizzazioni mafiose che restano sempre in secondo piano.
C’è quindi un solo effetto di documentazione non di discussione e sulle possibilità di sconfiggere questa organizzazione che non rispetta l’ordinamento dello Stato anzi gli si contrappone. OTTIMO Volenteroso, ma oltre che fare la storia della mafia non aggiunge molto altro.
Pif non è un regista e si vede; non è nemmeno un attore.
La Capotondi è bella e  basta.
Un sufficiente solo per la buona volontà. SUFFICIENTE Un film educativo che sceglie l’ironia e la commedia per raccontare una storica piaga italiana.
Prendere coscienza, cambiare realmente tutti ed educare le nuove generazioni è il compito che questo “piccolo” film ci lascia in consegna.
MOLTO BUONO Capace di parlare, in semplicità, ai più giovani, utilizzando il loro linguaggio.
Spiace  rilevare invece (scorrendo i titoli di coda) che il film non è stato sì finanziato dalla Regione Lazio, ma avrebbe avuto ben altro significato un finanziamento della Regione autonoma Sicilia...
che ha preferito non esserci...
MOLTO BUONO

Leggi tutto l'articolo