LA MAGISTRATURA ARCONTICA

EMANUELE...
NO, NON è UNA PUNIZIONE.
LO E' PER GLI ARCONTI, CHE SI SONO ERETTI A GIUDICI KARMICI, PROVA NE SIA IL FONDAMENTALE SALMO 58, IN CUI SI LANCIA UN MONITO AGLI ARCONTI: "RENDETE VERAMENTE GIUSTIZIA, OH POTENZE, GIUDICATE CON RETTITUDINE GLI UOMINI?" E NELL'ANCOR PIU' IMPORTANTE SALMO 81, CHE FU RIPRESO DAGLI ESSENI NEL ROTOLO 11QMElchisedek, E IN CUI ELOHIM, CHE PER L'11QMelch era MELKIZEDEK, IRROMPE TRA GLI ARCONTI (COME SUGGERITO DAL TRATTATO PISTIS SOPHIA) E LANCIA LORO UN DURO MONITO: "FINO A QUANDO GIUDICHERETE INIQUAMENTE?" MA CHI GIUDICANO INIQUAMENTE? LE LORO ANIME? NO DI CERTO.
LORO GIUDICANO LE ANIME STRANIERE SECONDO IL LORO METRO E LE TROVANO COLPEVOLI, PERCHE' NON RISPETTANO LA LORO LEGGE KARMICA.
LE ANIME STRANIERE VOGLIONO SEGUIRE L'ALTISSIMO, LEGGE DI SERVIZIO CHE GLI ARCONTI HANNO RESPINTO PER L'ETERNITA'.
PER CUI SI ACCANISCONO CONTRO CHI DECIDA DI PENTIRSI E DI RIMETTERE LA VOLONTA' AL SUPREMO.
E QUAL'E' IL RUOLO DI MELKIZEDEK? VI PREGO ORA DI SEGUIRMI, PERCHE' ANCHE MEKIZEDEK E' UN GIUDICE, MA UN GIUDICE GIUSTO.
SPESSO LE DUE GIURISPRUIDENZE COSMICHE NON ENTRANO IN CONFLITTO.
GLI ARCONTI DECIDONO DEL KARMA UMANO, OSSIA TUTTA QUELLA SERIE DI AZIONI CHE CONCERNONO LA SFERA UMANA, OSSIA LA SFERA DEL BENE E DEL MALE.
SE IO FACCIO DEL MALE A QUALCUNO, E' KARMA MONDANO, E GLI ARCONTI LO GIUDICANO.
SE IO FACCIO DEL BENE MONDANO A QUALCUNO, OVVERO AIUTO AD ATTRAVERSARE LA VECCHIETTA, SONO GLI ARCONTI CHE MI PREMIANO.
LA LORO SFERA DI INFLUENZA E' L'ALBERO DELLA CONOSCENZA DEL BENE E DEL MALE.
MA COME SAPETE, IL CHERUBINO SI OCCUPA DI CUSTODIRE IL SENTIERO DELL'ALBERO DELLA VITA.  MELKIZEDEK, CIOE', SI OCCUPA DI GIUDICARE BEN ALTRO KARMA: IL RAPPORTO TRA L'UOMO E L'ALTISSIMO.
LUI STA IN MEZZO TRA DIO E GLI UOMINI.
A MELKIZEDEK NON FREGA NULLA SE IO AIUTO MILIONI DI BAMBINI A SALVARSI DALLA FAME.
A MELKIZEDEK NON FREGA NULLA SE IO DIVENTO UN'ALTRA MADRE TERESA DI CALCUTTA, PER INTENDERCI.
A MELKIZEDEK NON FREGA NULLA SE IO UCCIDO UN MILIONE DI PERSONE O DIVENTO UN KILLER SERIALE, O RUBO IL CAVEAU DELLA BANCA D'ITALIA.
A MELKIZEDEK FREGA SE IO VIOLO LA LEGGE SUPREMA.
ECCO PERCHE' FU LUI AD ESPELLERE IL SECONDO ADAMO DA EDEN, POICHE' ADAMO AVEVA OFFESO IL SUPREMO.
SE IO BESTEMMIO CONTRO L'ALTISSIMO, AGLI ARCONTI NON FREGA NULLA, ANZI MI SPINGONO A FARLO, E FORSE MI PREMIANO PURE.
MENTRE MELKIZEDEK SI ADIRA E MI GIUDICA, PERCHE' E' IL SUO COMPITO.
SE IO AIUTO UNA VECCHIETTA, MELKIZEDEK E' INDIFFERENTE.
MA SE AIUTO UNA PERSONA A RISVEGLIARSI ALLA LEGGE SUPREMA, MELKIZEDEK NE SARA' COMPIACIUTO, MI RITERRA' [...]

Leggi tutto l'articolo