LA MAPPA PIU' DETTAGLIATA DI MARTE MAI REALIZZATA

In attesa di raggiungere Marte nel 2030,(come previsto dalla Nasa)dovete accontentarvi di pianificare il vostro futuro soggiorno sul Pianeta Rosso.
Lo United States Geological Survery(Usgs) ha appena pubblicato una mappa,ed è anche la più dettagliata mai realizzata,in cui vengono raccolte le informazioni collezionate nell’arco di 16 anni da quattro spedizioni spaziali,ossia: "Mars Global Surveyor, il Mars Odyssey,il Mars Reconnaisance Orbiter della Nasa, e la Mars Express Probe dell’Esa".
"L’esplorazione di Marte negli ultimi decenni ha aumentato le nostre conoscenze della geologia del pianeta,e dei processi ed eventi che hanno dato forma alla sua superficie", spiega Kenneth Tanaka,coordinatore del team dell’Usgs.
"La nuova mappa geologica integra queste ricerche in un contesto olistico,che aiuta a mettere in luce alcune relazioni spaziali e temporali fondamentali,e ci fornisce informazioni con cui produrre e testare nuove ipotesi".
La mappa realizzata dall’Usgs copre la completa superficie del pianeta,e ha già permesso di realizzare alcune scoperte importanti.
Mettendo insieme i dati delle quattro missioni spaziali i ricercatori hanno scoperto che la superficie di Marte è più antica di quanto ritenuto in precedenza:i tre quarti delle attuali terre emerse risalirebbero infatti ad una epoca definita Noachiano,cioè un periodo compreso tra i 4,1 e i 3,7 miliardi di anni fa.
I nuovi dati inoltre sembrerebbero dimostrare che i cambiamenti climatici che hanno interessato il "Pianeta Rosso" avrebbero potuto permettere in passato la formazione di acqua e ghiaccio sulla superficie.
Ora la mappa verrà utilizzata per valutare i potenziali siti di atterraggio per le future missioni su Marte.

Leggi tutto l'articolo