LA MEDICINA FUNZIONALE

DA RAIMONDA BORIANI - DA GIOIA SALUTE Quasi tutte le malattie vengono diagnosticate già in fase patologica: la medicina preventiva, per quanto precoce, non riesce ad individuare le fasi iniziali di un disturbo.
"Poco si sa delle modificazioni che avvengono prima che la patologia si manifesti", spiega Gian Paolo Baruzzi, docente Medicina anti-aging ed estetica naturale.
"Gli esami biochimici e strumentali non riescono a "fotografare" una cellula od un organo nella fase di sofferenza funzionale, perchè non rilevano modificazioni biochimiche od anatomiche.
Le diagnosi precoci sono possibili, infatti, solo quando il processo patologico si è già manifestato".
Caso diverso è la medicina funzionale, che presta attenzione ai primi cambiamenti che intercorrono nella funzione cellulare, prima dell'evoluzione in patologia conclamata.
"Il vega check , ad esempio, è uno strumento di diagnosi funzionale bio-elettronica che consente, in modo non invasivo, di rilevare i disturbi e le relative cause.
Identificati e rimossi i disturbi, l'organismo ritorna in salute",   Info: www.gianpaolobaruzzi.it

Leggi tutto l'articolo