LA PERONOSPORA NELL’ORTO: RICONOSCERLA E PREVENIRLA

La pernospora, riconoscerla e prevenirla La peronospora è la malattia fungina più frequente tra le piante dell’orto, del giardino e del frutteto.
Per alcune come il pomodoro, la patata, la vite e la rosa è assolutamente la malattia principale e la più pericolosa.
Dopo molti tentativi di contrasto, nel 1885 venne messa a punto la poltiglia bordolese, cioè solfato di rame addizionato con calce spenta.
Però anche questo rimedio, usato universalmente, ha solo effetto preventivo: occorre assolutamente evitare che la malattia aggredisca le pianteLa peronospora è un fungo che nei mesi invernali si trova sui residui vegetali morti del terreno, sotto forma di corpi sferici microscopici detti oospore.
In primavera, quando la temperatura si alza, le oospore producono gli zoosporagi che vengono trasportati dalle correnti d’aria e liberano, a contatto delle piante, le spore del fungo.
queste si fissano sulla pianta dando inizio all’infezione, che si manifesta con la comparsa di macchie dall’apparenza oleosa e muffe bianco-grigie.
Peronospora su8 foglie di pomodoro  Per tutto il periodo primaverile ed estivo le infezioni si ripetono specialmente in successione alle piogge e alle rugiade.
Infatti, le spore della peronospora sono munite di ciglia, cioè sono capaci di “nuotare” e muoversi nell’acqua e nell’umidità in genere.
Le spore, quando si posano sulla superficie dei vegetali e vi trovano il rame, non sono più in grado di germinare.
Però la distribuzione del rame va fatta prima perché se le spore sono già entrate nei tessuti della pianta, il rame non ha effetto.  Coltivare i peperoncini piccantiDagli innocui Bell e Poblano  agli infernali Fatali, Habanero , Bhut Jolokia e Trinidad Scorpion Moruga Coltivare l’orto Editrice 201372  pagine.
Formato 17x24.
Prezzo euro 5,00 Esistono migliaia di varietà coltivate di peperoncino.
Si tratta di una spezia amata e diffusa in tutto il mondo, attorno alla quale si è sviluppata una cultura che vede impegnati migliaia di appassionati.
Spesso questi si tramutano in veri e propri collezionisti di varietà , molte delle quali si contendono la palma di peperoncino più piccante al mondo.
Dopo una lunga permanenza dell’Habanero ai vertici del Guinness dei Primati, ora è la volta del Bhut Jolokia.
Questo libro introduce in modo semplice ma completo all’affascinante mondo dei peperoncini e alla loro coltivazione: anche un piccolo terrazzo può essere sufficiente.
PER SAPERNE DI PIU'   Peronospora su frutti di pomodoro  Un ulteriore elemento va considerato, cioè [...]

Leggi tutto l'articolo